• Farmacia Berni

L'importanza dell'igiene orale nei bambini


Lavarsi i denti è una delle principali buone abitudini dell'essere umano. Una delle domande più difficili che un genitore si pone è: quando iniziare a lavare i denti a mio figlio? L'importanza dell'igiene orale è fondamentale per i bambini, sopratutto per prevenire in anticipo malattie orali e carie che potrebbero manifestarsi in futuro. Ogni bambino però è diverso e ha tempistiche diverse, per cui può essere più o meno semplice educarlo a lavarsi i denti e abituarlo anche a farlo quotidianamente. È altrettanto vero che i bambini più tranquilli e sereni, sono coloro che vivono di ritualità e di regole, quindi è importante iniziare a piccoli passi, giorno per giorno, per far entrare nella loro quotidianità il rito di lavarsi i denti. Prima si inizia a prendersi cura della propria igiene orale, maggiori saranno le possibilità di avere denti sani e forti.


Come iniziare

L'ideale sarebbe iniziare ancor prima che i dentini da latte crescano, pulendo dopo ogni pasto, le gengive del bambino, con una semplice garza inumidita. Quando poi spuntano i primi dentini, sarebbe bene pulirli con uno spazzolino apposito, facilmente reperibile in farmacia, che abbia setole piccole, utilizzandolo in maniera delicata ed effettuando dei movimenti leggeri e circolari.

Il momento vero e proprio del lavaggio dei denti con spazzolino e dentifricio arriva ai 3-5 anni, la mattina e sera per circa due minuti. Anche se lo spazzolamento non sarà perfetto è necessario che lo facciano i bambini stessi, per dargli la possibilità di familiarizzare con questo nuovo strumento. Per loro, sarà ancora più piacevole per loro spazzolarsi i denti, se lo spazzolino è del loro colore o personaggio preferito. In questa fase è importante che i bambini siano sotto la visione dei genitori al fine di evitare che ingeriscano il dentifricio e in modo da approfondire la pulizia qualora dovesse essere necessario. Inoltre in farmacia è possibile acquistare spazzolini divertenti e simpatici che accompagneranno il bambino in questa nuova avventura.


Dai 6 anni i poi

Dai 6 anni in poi, la dentatura non è più uniforme, infatti oltre esserci i denti da latte, potrebbero esserci degli spazi vuoti e l'imminente crescita dei denti permanenti, ed è proprio qui che bisogna porre maggiore attenzione. Il movimento da fare per pulire i denti deve essere approfondito e migliorato per evitare di avere problemi su quei denti che poi dureranno per tutta la vita.

Il consiglio è quello di sottoporsi alla prima visita odontoiatrica, ai 3-4 anni, salvo situazioni particolari, per controlli generali che possono avvenire anche ogni 6 mesi circa. Con i consigli di uno specialista e della propria farmacia di fiducia, sarà più semplice prendersi cura dell'igiene orale dei propri figli.


L'alimentazione

Per la salute e il benessere dei denti è fondamentale fare attenzione alla nutrizione dei bambini, seguendo questi semplici consigli:


  • pochi spuntini durante la giornata

  • dieta equilibrata

  • poche bibite gasate e limitare al massimo il consumo di zuccheri

  • limitare cibi acidi che potrebbero danneggiare lo smalto dentale

  • evitare cibi trasformati


Al contempo, il consiglio è di adottare i seguenti comportamenti:

  • bere molta acqua

  • prediligere la foglia verde come lattuga, spinaci e la verza per prevenire le carie

  • preferire cibi ricchi di calcio come i latticini, formaggi e yogurt, importanti per prevenire il danneggiamento dello smalto dentale

  • arricchire la dieta con piatti ricchi di proteine, tipo uova, fagioli e carne per avere denti sani.

14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti